Il Palatino crolla: Rutelli corre ai ripari

Dopo solo 2 anni dal momento in cui il sovrintendende romano aveva fatto notare che il Palatino sta cedendo in più punti, il governo ha deciso di metterci mano. Sono stati stanziati infatti 7 milioni di euro per la sua ristrutturazione, senza chiusura al pubblico.

Nello stesso intervento Rutelli ha pure ammiccato alla riapertura delle case di Augusto e Livia, chiuse da così tanti anni che di loro si stava perdendo pure la memoria…

ciò che non fanno 2 millenni di storia possono fare 30 anni di governo italiano..


Ultima modifica 2007/01/24