Max Planck Institute cerca post-doc in archeologia orientale

Il Max Planck Institute for the Science of Human History a Jena (Germania) offre una posizione per un ricercatore post-doc nel campo dell’archeologia orientale. La posizione è legata al gruppo di ricerca Eurasia3angle. Il gruppo interdisciplinario si focalizzerà su “Millet and beans, language and genes. The origin and dispersal of […]

Homo naledi. Tra stupenda realtà e fantascienza mediatica

Il 10 Settembre 2015 resterà nella storia come il giorno in cui Lee Berger, John Hawks e decine di altri esperti mondiali hanno svelato al mondo la scoperta di un nuovo tassello evolutivo del genere Homo, Homo naledi, tramite eLife Science: “Homo naledi, a new species of the genus Homo […]

Nuove scoperte antropologiche dalla regione Altai in Siberia

​ Frammenti di cranio e costola umani sono stati trovati negli strati Pleistocenici a Strashnaya Cave. Lo ha annunciato il Professor Andrey Krivoshapkin, capo del dipartimento di Archeologia e Etnografia alla Novosibirsk State University, che si  aspetta un risultato delle datazioni non più recente di 50.000 anni.  Un altro ritrovamento […]

L’ultimo Neanderthal in Friuli. Ciclo di conferenze

Ciclo di conferenze, nell’ambito del progetto “L’ultimo Neanderthal in Friuli”, dell’équipe dell’Università degli Studi di Ferrara che sta scavando, sotto la direzione del Prof. Marco Peresani e del Dott. Matteo Romandini, dal 2010 nellaGrotta del Rio Secco (Altopiano di Pradis, Prealpi Carniche, Pn), uno dei rari siti del Paleolitico Medio italiano ed […]

Ma Ötzi, che lingua parlava? ​Una mostra sulla storia della lingua all’archeoParc della Val Senales

Domenica 21 giugno alle ore 10:00 all’archeoParc ha luogo l’inaugurazione della mostra “Ma Ötzi, che lingua parlava?”. La mostra racconta la storia del linguaggio e delle lingue, iniziando dalle origini fino ai giorni nostri. Da quand’è che parliamo? Quale lingua usava Ötzi? E perché abbiamo iniziato a scrivere? Queste e […]