In arrivo a Ventimiglia il Bus archeologico

Il Comune di Ventimiglia ha ideato, per i residenti e per i turisti, un percorso che permetterà per la prima volta di unire insieme le bellezze archeologiche e storico-artistiche della città. Un autobus attraverserà infatti il centro abitato toccando tutte le mete di interesse: tra queste la Ventimiglia medievale e barocca, con i palazzi della città vecchia, tra cui la Cattedrale dell’Assunta, la chiesa romanica di San Michele, la chiesa di San Francesco, le mura genovesi del 1529. Per quanto riguarda l’archeologia si visiterà la Ventimiglia Romana, le vestigia dell’antica Albintimilium, e il museo archeologico “Girolamo Rossi”, nella sua sede del Forte dell’Annunziata. Ovviamente non manca una tappa ai Balzi Rossi, uno dei più importanti siti preistorici d’Italia.

Grazie a questa iniziativa, il visitatore finalmente potrà conoscere in una volta sola tutto il patrimonio archeologico e storico-artistico di Ventimiglia, un patrimonio che pur essendo ricco, non è noto a tutti. Soprattutto la presenza nell’ambito dello stesso itinerario sia dell’area archeologica di Albintimilium presso il torrente Nervia, limite Est della città, che del museo archeologico “G.Rossi” all’estremità Ovest, è una bella opportunità per conoscere in modo completo un patrimonio archeologico che altrimenti può risultare dispersivo.

Un bel modo, quindi, di “comunicare” l’archeologia, la cultura e la storia locale alla popolazione.

Marina Lo Blundo

comunicare l’archeologia




Commenta la notizia

Trackback this Post | Feed on comments to this Post