Livorno – Museo di Storia Naturale – Simulatore virtuale di navigazione antica e convegno sull’archeologia subacquea

[Livorno] – “Coste e Mari della toscana. Archeologia e storia di una regione nel Mediterraneo” è il titolo del convegno che si svolgerà lunedì 17 dicembre, alle 9.30, al Museo di Storia Naturale di villa Henderson. Il convegno, che ha ricevuto il patrocinio dell’Associazione Italiana Archeologi Subacquei, è promosso dall’assessorato alla cultura della Provincia nell’ambito del progetto “I segni dell’Uomo“.

Dopo i convegni precedenti che hanno approfondito la presenza di testimonianze medievali e di archeologia industriale nel territorio livornese, l’iniziativa di quest’anno sarà dedicata all’archeologia subacquea. Sarà il mare con la sua storia e i suoi tesori sommersi il protagonista della giornata di studi, il cui coordinamento scientifico è stato affidato a Marco Firmati, esperto archeologo e collaboratore dell’università di Siena.

Dopo i saluti del presidente Giorgio Kutufà e della soprintendente ai Beni archeologici della Toscana, Fulvia Lo Schiavo, introdurrà i lavori la vice presidente della Provincia con delega alla cultura, Monica Giuntini.
Giovanna Bianchi, Riccardo Belcari e Francesca Paris, dell’Università di Siena, presenteranno la “Guida al Medioevo nella provincia di Livorno“.

Seguiranno le relazioni di esperti e studiosi sulla storia dei traffici marittimi; sui ritrovamenti archeologici di Populonia e Piombino; sulle indagini archeologiche sul Portus Pisanus e la Vada Volaterranea, sui problemi della tutela e conservazione dei ritrovamenti subacquei e sulle nuove tecnologie al servizio del patrimonio culturale sommerso.

Alessandro Bini, del settore difesa del suolo e delle coste della Provincia, illustrerà il caso del Golfo di Baratti e dei problemi posti, negli interventi di ripristino ambientale, dalla presenza di resti archeologici lungo le coste e in ambiente marino.

Al Museo sarà attiva una postazione dove si potrà sperimentare il programma di simulazione della navigazione antica, realizzato nell’ambito del progetto “Navigare in età romana: da Portus Pisanu all’Isola d’Elba“.

Fonte:
http://www.greenreport.it/contenuti/leggi.php?id_cont=11030




Un commento o segnalazione

  Questo articolo è segnalato da:

  1. diggita.itdicembre 13, 2007 @ 6:17 pm

Commenta la notizia

Trackback this Post | Feed on comments to this Post