Aosta – Visitabili gratuitamente gli scavi archeologici

(ANSA) – AOSTA, 14 LUG – Fino alla fine dell’estate i turisti e gli appassionati di archeologia potranno scoprire la storia romana di Aosta, l’antica Augusta Pretoria, non solo ammirando i monumenti ‘di superficie’ (come l’Arco d’Augusto, la Porta Pretoria, l”Anfiteatro e la cinta muraria) ma anche visitando gli scavi di tre ‘cantieri-evento’, allestiti per promuovere le indagini archeologiche in atto nel capoluogo valdostano.

A differenza dei normali scavi archeologici i ‘cantieri-evento’ saranno visitabili gratuitamente con la presenza di un archeologo che spiegherà i ritrovamenti, aiutando i turisti a ricostruire i collegamenti tra le diverse aree della città durante l’epoca romana. I cantieri sono protetti da una tensostruttura sulla quale trovano posto dei pannelli esplicativi dei lavori, nonché alcune suggestive ricostruzioni virtuali eseguite al computer degli antichi edifici mescolati con riferimenti attuali. “Vogliamo – ha spiegato l’assessore regionale all’Istruzione e Cultura, Laurent Vierin – favorire così il turismo culturale e al tempo stesso dare risposte visive a chi transitando in città nota i cantieri archeologici”. Per Vierin i cantieri-evento “sono un’opportunità per meglio conoscere la nostra storia”.

Fonte e approfondimenti:
http://www.regione.vda.it/not … s_i.asp?id=41722 




Commenta la notizia

Trackback this Post | Feed on comments to this Post